Scrivo ora su FaceBook…

Un tempo il moralismo antitecnologico ce l’aveva con la telefonia: “sei sempre al telefono”.
Oggi è normale che una persona risponda al cellulare anche per molte ore.

Il moralismo antitecnologico dobbiamo però sorbircelo ancora perchè il partito del “sei sempre attaccato al computer” non è ancora morto.

In poche parole per costoro comunicare con il cellulare “è cosa buona e giusta”, è socialmente accettato mentre pigiare su una tastiera è sinonimo di cazzeggio e “asocialità”.

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contattaci

Inviaci documenti

Atlante DIritti Liguria

Su questo sito uso cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Se sei d’accordo clicca “Abilita”