Scrivo ora su FaceBook…

Vado in giro e sento spessissimo:

– “me lo ha segnalato su FaceBook”, “l’ho visto su Facebook”, “mandamelo su Facebook”, “… lo so, lo so, lo ha scritto “tizio” su FaceBook” –

Facebook non era il luogo della perdizione, il posto di chi “non aveva nulla da fare”, il ritrovo “dei debosciati”?

Delle due l’una: o ci siamo rincoglioniti tutti (come dicono i sapienti giornali) oppure il 90% di chi parla di Facebook ha cambiato idea (molto velocemente).
Propendo per la seconda ipotesi (la prima non la sostengo in quanto si è rincoglioniti a prescindere da Facebook, il rincoglionitismo è un fatto ontologico).

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contattaci

Inviaci documenti

Atlante DIritti Liguria

Su questo sito uso cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Se sei d’accordo clicca “Abilita”