Riflessioni al volo sulla tv

20120805-093850.jpg

Guardare la tv è un po’ come mangiare: è un dovere.

Ormai è impensabile entrare in una casa, in un locale e non sentire la televisione. La quasi totalità degli italiani la subisce da almeno 40 anni.

Ho usato il verbo subire perchè è quello che meglio esprime la mia solita diatriba quando parlo di televisione: non contesto i contenuti (molti straordinari) ma l’atteggiamento di chi la usa che alla lunga diventa inevitabile: quello da “contenitore da riempire”.

“Accendo la tv e vedo cosa c’è”, frase che tutti pronunciano. La mia traduzione è: “mi scagazzo sul divano e mi rilasso un po’!”.

Contrario al rilassamento, allo svacco? Niente di meglio! Il problema è che quel tipo di svacco è l’unica modalità che conosciamo quando arriviamo a casa. Se poi consideriamo che quel rilassamento diventa anche la nostra unica fonte d’informazione, la frittata è fatta!

Chi scrive non la possiede da 10 anni e ha l’abitudine di usare internet molte ore al giorno. Perchè non voglio la tv? Perchè ho capito che la relazione che si ha con quella magica scatoletta è fondamentalmente passiva: c’è chi dice cosa si deve pensare/guardare e chi accoglie, spesso acriticamente, ció che viene proposto.

A prescindere quindi dai contenuti, che come detto alcune volte sono ottimi, sono convinto che uno dei modi migliori per farci del bene sia quello di NON possedere la tv.

Credo invece che possedere un computer e imparare ad utilizzarlo, rappresenti una possibile svolta nel nostro modo di porci nel mondo: un essere umano che non subisce l’informazione ma la crea commentando, pubblicando articoli, facendo, in poche parole, lui stesso informazione.

La riprova di una maggiore attività nell’uso del computer sta nel fatto che quando lo si usa devi essere presente altrimenti il computer non va.

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contattaci

Inviaci documenti

Atlante DIritti Liguria

Su questo sito uso cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Se sei d’accordo clicca “Abilita”