bicicletta_pedalata_assistita_decathlon

Bici pedalata assistita Decathlon: le mie opinioni

Bici pedalata assistita Decathlon

(aggiornamento 30 giugno 2014)

bici_pedalata_assistita_decathlon

PANORAMICA SULLE BICICLETTE ELETTRICHE

(la mia opinione sulla bicicletta elettrica DECATHLON in fondo a questo articolo)                                    

PREMESSA

Ha senso comprare una bicicletta a pedalata assistita in una città come Genova?

Si può sostituire l’auto con la bici per fare 10-20 km al giorno?

Quale bici prendere? Una “bici fisica” o una bicicletta elettrica?

Qual è la migliore bicicletta elettrica?

Dopo anni di riflessioni sul tema mezzi elettrici con riferimenti anche a quello di Smart City mi sono deciso e ho preso una bicicletta a pedalata assistita.

Posseggo un’auto e uno scooter. Volevo sostituire quest’ultimo e utilizzare l’auto in casi in cui le due ruote non sono adatte (oggetti ingombranti, trasporto di più persone, viaggi lunghi..)

Le opzioni a mia disposizione erano:

– 1) scooter elettrico

– 2) bicicletta a pedalata assistita

– 3) rimanere con lo scooter a benzina

Analizziamo i ragionamenti fatti su queste opzioni.

1) Lo scooter elettrico (mio articolo scooter elettrico Genova) è una soluzione meravigliosa ma ha ancora alcuni ostacoli:

costano troppo: uno decente parte dai 3500 euro fino ad arrivare agli 8000

la potenza sufficiente per viaggiare in scioltezza è rappresentata da uno scooter con “cilindrata” di almeno 3000 watt. Per avere questa potenza si escludono le batterie estraibili e al litio (anche per i costi più alti) a favore delle batterie al piombo (meno performanti, con durate di vita inferiori ma più economiche)

problematica ricarica (legato al punto precedente): per fare un pieno di elettricità occorre avere un box oppure essere nelle vicinanze di una colonnina elettrica. A Genova ne hanno messe alcune ma sono ancora troppo poche (articolo sulle nuove colonnine a Genova). Ho preso in considerazione i modelli con batterie estraibili ma oltre alla bassa potenza non sono prodotti da grandi aziende. Ne consegue il rischio di ritrovarsi fra un paio d’anni senza assistenza. Le grandi aziende sembrano disinteressarsi del tema scooter elettrici

2) Escludendo gli scooter elettrici (per il momento visti i tempi non completamente maturi) ho “ripiegato” sulle biciclette a pedalata assistita.

I vantaggi sono tantissimi:

si fa attività fisica

non si suda (quindi compatibile con il lavoro)

velocità fino ai 25 km/h: è come avere uno scooter elettrico (con velocità superiori si pedala visto che per legge – direttiva 92/61/CEE – non si può andare oltre se non pedalando)

il mercato delle “biciclette elettriche” è maturo (quasi tutte ormai hanno di serie le batterie al litio)

3) Attendere ancora un paio d’anni in attesa che il mercato sia più consapevole e maturo tenendo il mio scooter era l’ultima spiaggia ma alla fine ho preso il modello che vedete in foto:

bicicletta_pedalata_assistita_decathlon

Ho scelto la Bici elettrica B’ebike 5 2013

Perchè ho scelto una bicicletta Decathlon?

1) ha un’ottima assistenza (rivenditori di biciclette elettriche a Genova non sono diffusi)

2) ottimo rapporto qualità prezzo (l’ho pagata 699,95 euro)

3) bella (a me piace)

In questa parte finale dell’articolo segnalerò i pregi e i difetti della ebike di Decathlon da me acquistata:

PREGI: 

  • buona spinta del motore elettrico
  • si viaggia con una buona posizione del corpo

DIFETTI:

  • la piastra posteriore su cui poggia la batteria non è ben allineata con il foro della  batteria (due biciclette su due hanno questo problema – vedi aggiornamento qui sotto). Credo sia un problema di progettazione. Sembra essere facilmente “allineabile” ma non l’ho ancora portata al tecnico di Decathlon
  • una volta presa una certa velocità (intorno ai 30 km/h) la pedalata va a vuoto, non riesci ad incrementare la velocità a causa dei rapporti della bici “limitati”
  • ho cambiato 2 (due) batterie perché all’improvviso la bici si spegneva

AGGIORNAMENTO 1 LUGLIO 2013:

bici_decathlon_chiave_batteria
Problema incastro batteria bicicletta decathlon

Ho portato la bici nel negozio di Genova Marassi per assistenza: la batteria, a differenza di altri identici modelli, faticava ad incastrarsi. In un’oretta abbiamo fatto la pratica di sostituzione: me ne hanno data un’altra!! Grande Decathlon!

Un grazie particolare a Fabio che è stato molto cordiale ed efficace! Un punto in più a favore di Decathlon (qualora mi trovassi male lo segnalerò)

AGGIORNAMENTO 26 LUGLIO 2013:

Ho chiesto il reso della bici. Questo si è reso necessario a causa del fatto che la bicicletta Decathlon si spegneva improvvisamente. Sto valutando se riprenderla o se aspettare un nuovo modello.

AGGIORNAMENTO 27 LUGLIO 2013:

Ho deciso di dare nuovamente fiducia. Con i soldi del reso ne ho preso un’altra. Dovesse risuccedere farò nuovamente il reso e non la prenderò più.

AGGIORNAMENTO 18 SETTEMBRE 2013:

Dopo due mesi circa finalmente questo modello (sembra) essere esente da difetti. Confermo la mia soddifazione per l’acquisto.

AGGIORNAMENTO 22 GENNAIO 2014:

Problema improvviso: la bici, al solito, attiva il motore elettrico dopo le prime pedalate ma subito dopo si “stacca” il motore. Ne consegue un “effetto strappo” con molte pedalate senza la pedalata assistita.

Portata oggi in assistenza da Decathlon di Genova Marassi. Spedita a Milano e prevista una settimana di attesa.

AGGIORNAMENTO 2 FEBBRAIO 2014:

Sono stato contattato dall’Assistenza di Milano dopo un paio di giorni. L’addetto mi ha segnalato che il problema dipende dalle gomme sgonfie.

Rimango stupito. Chiedo di fare i dovuti controlli per evitare di dovermi ritrovare la bici ancora difettosa.

Venerdì 31 gennaio 2014 vado a ritirare la bicicletta. Con stupore riscontro che funziona.

AGGIORNAMENTO 3 FEBBRAIO 2014:

Purtroppo dopo pochi kilometri la bici evidenzia lo stesso problema di prima. 

Risultato? Oggi la riporto in assistenza e starò almeno un’altra settimana senza. Questa volta esigo il cambiamento del motore!

AGGIORNAMENTO 3 FEBBRAIO 2014 (pomeriggio):

Portata nuovamente in assistenza dal punto vendita di Decathlon di Genova Marassi.

Spedita nuovamente a Milano dopo aver spiegato all’operatore milanese ciò che è accaduto.

Sono amareggiato e ormai sempre più convinto del fatto che questa bicicletta è stata concepita male.

AGGIORNAMENTO 15 FEBBRAIO 2014

Dopo 2 settimane di attesa e dopo una mail di sollecito mi reco nel negozio di Marassi e chiedo spiegazioni del ritardo. L’addetto mi dice “non è arrivato l’sms?”. Io: “no”.

La bici era arrivata ma non sono stato avvisato.

Qual’era la problematica?  Il sensore posizionato vicino ai pedali non rilevava la pedalata. E’ stato fissato meglio il dispositivo.

La provo e sembra andare bene.

Finito qui? Nient’affatto!

Arrivato a casa mi accorgo che la chiave della batteria non c’è e, non solo, ne è rimasta incastrata una parte; evidentemente si è rotta dentro.

Rivado in negozio e…. mi hanno sostituito la batteria.

AGGIORNAMENTO 14 MARZO 2014

A distanza di un mese altro problema: la batteria (di nuovo!!).

Come capitato il 26 luglio 2013, dopo pochi km (3-4) la bici si spegne. Più passano i kilometri e più facilmente si spegne.

Che faccio? Torno per l’ennesima volta nel negozio Decathlon di Marassi e il Responsabile del reparto prova a mettermi “un ponte” sotto la batteria ipotizzando che la batteria non faccia bene contatto.

Segnalo che, dal mio punto di vista, non era quello il problema perchè all’inizio, quando la batteria è carica, questo problema non lo fa nonostante io prenda delle buche.

In ogni caso proviamo.

Dopo avermi messo questo “ponticello” la provo fuori dal negozio. Dopo nemmeno un km (la batteria evidentemente ha calato d’intensità) si spegne.

La riporto nel negozio e propongo di fare “la prova del nove”: utilizzare una batteria presente in negozio e vedere se la bici si spegne.

Riprovo e…. questa volta va!

Morale? Mi hanno ordinato una nuova batteria. Un’altra settimana (minimo) di attesa.

Dopo questa batteria, quale altro problema avrà?

Inutile dire che ormai non ho più dubbi: questa bicicletta è uscita male e progettata peggio.

Cara Decathlon, lascia stare le biciclette elettriche o affidati ad aziende capaci!

NOTE

Appunto positivo: al di là dei problemi, Decathlon si è dimostrata professionale e pronta a risolvere i problemi.

AGGIORNAMENTO 25 MARZO 2014

Mi ha chiamato il responsabile del punto vendita Decathlon di Genova Marassi e mi comunica che non hanno in magazzino (in Francia) batterie disponibili.

Mi propongono una bici nuova. Accetto.

Nota dolente: un’altra settimana di attesa che sommata a questa fanno 15 giorni.

Ho già anticipato che se questa bici dovesse darmi un solo altro problema chiederò il reso (mio malgrado perchè ormai ne sono dipendente). Incrociamo le dita!

AGGIORNAMENTO 31 MARZO 2014

Bici nuova arrivata (la terza). Direttamente dalla Francia.

Ora speriamo bene! Stay tuned!

Vi terrò aggiornati e fatemi sapere, nei commenti, i vostri pareri.

AGGIORNAMENTO 30 GIUGNO 2014

La bici, al momento, sta rispondendo bene, secondo le aspettative. Vi terrò aggiornati.

Bici elettrica Decathlon forum

Segnalo questa discussione sulla bici elettrica Decathlon presa da un forum

 

P.s. Segnalo il modello della bici elettrica decathlon 2014

Biciclette elettriche su AMAZON

Se vi interessano biciclette elettriche economiche guardate alcuni modelli offerti da Amazon:

bici-elettrica-amazon

modello bicicletta elettrica 

bici-elettrica-pieghevole

bicicletta elettrica pieghevole

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

20 Responses

  1. il problema della bici che si spegneva all’improvviso ce l’ avevo anche io ho smontato la batteria ed erano i connettori femmina che si erano allargati ,e quindi il contatto elettrico lo faceva si e no . li ho un po’ stretti e non mi ha fatto piu lo scherzo . ci ho messo 15 min. per la riparazione ,chiaramente sono un tecnico elettronico e un po me ne intendo .

  2. Come scrivo nell’articolo oggi, ora è in assistenza a causa di un “effetto strappo”: parte il motore ma poi si stacca nonostante pedali. Dopo un po’ riparte dopo diverse pedalate e pochi istanti dopo si riferma.

    La bici è partita da Genova per Milano. Vediamo i tempi e le modalità di riconsegna.

  3. Ciao, anch’io ho una b’ ebike 5 della Deca, acquistata nel 2012 ma usata poco. Da un pò di tempo ha cominciato a “strappare” ad alta velocità. Volevo sapere da te e dalla tua grande esperienza se si può risolvere semplicemente oppure c’è qualcosa che devono sostituire tipo motore o centralina. Grazie.

    1. Ciao Alessandro, mi piacerebbe sapere la tua esperienza con la bici…

      Per lo “strappare”, nel mio caso, dopo mille ipotesi (che ho scritto nell’articolo), il problema era legato ai sensori di pedalata non ben fissati.

  4. Grazie per l’aiuto. Ho anch’io questo sospetto, non ho però intenzione, al momento, di portarla in assistenza Decathlon anche se è ancora in garanzia per poco. Il motivo è semplice; un giorno, estate 2013, recandomi al negozio e chiedendogli il motivo del difetto mi dissero che per il tipo di bici non esistevano più ricambi essendo un modello superato (B’Ebike 5) e quindi me l’avrebbero sostituita con un’altra! Io ho il modello color bianco metalizzato che mi piace molto a differenza dell’attuale grigio. Io sinceramente qualche giorno fa ho però visto ancora in vendita il modello B’Ebike 5 direi identico al mio!
    Ho letto varie problematiche su questa bici, dalla batteria al motore, ma mai al sensore pedalata. Proverò da me a pulire e controllare il sensore PAS, in estremo la porterò in assistenza sperando che la sistemino.

  5. Eccomi! Ho scoperto il problema! Per fortuna.
    Purtroppo la garanzia mi è scaduta ma non importa mi arrangerò da solo.
    Il problema era causato da falsi contatti dei cavi nella parte anteriore della bici vicino al freno davanti, dove si raggruppano in un solo cavo formando un cilindro di gomma dura. Muovendo il gruppo a destra e sinistra la pedalata riprendeva oppure si interrompeva spegnendo anche la centralina di comando sul manubrio! Ora ho aperto il cilindro e risalderò i cavi uno ad uno controllandoli. Effettivamente è un punto critico peri cavi che sterzando continuano a piegarsi.

  6. ciao sono un ragazzo di cesena,ti consiglio vivamente bici cinesi personalmente sono entusiasta del loro funzionamento .La prima l’ho acquistata 8 anni fa,aspettavo anche un solo difetto per poterla cambiare ma niente da fare…sole,pioggia…fuori dentro..alla fine della seconda batteria,visto che non rompeva ed ormai era un pugno di ruggine. quindi bruttissma l’ho cambiata.è. da agosto che la uso tutti i giorni oggi è. Il 3 novembre e naturalmente tutto ok…mi è. Costata 800 euro..ciao

      1. Buonasera Louisr,
        è capitato a me. Lo scrivo nell’articolo:

        “Arrivato a casa mi accorgo che la chiave della batteria non c’è e, non solo, ne è rimasta incastrata una parte; evidentemente si è rotta dentro.

        Rivado in negozio e…. mi hanno sostituito la batteria.”

        Ho visto che le nuove bici hanno la chiave dietro la batteria.

  7. Ciao Daniele volevo chiederti oltre all’esperienza con decathlon se in generale ti sei trovato bene con la bici a pedalata ssistita a genova. Io sono interessata a comprare una bici elettrica ma mi frena soltanto la quantità di salite e discese presenti nella nostra città! Forse è comoda per chi abita nel centro storico e gira solo per il centro ma io giro praticamente mezza genova tra Sant’ilario, centro storico, Via Chiodo (righi) e san Martino. In base alla tua esperienza è fattibile con una bici elettrica? sono una ragazza abbastanza in movimento, non sono pigra e l’idea di pedalare costantemente mi attira però non vorrei fosse inconciliabile con le distanze e con le salite anche molto ripide! Grazie ancora per l’articolo!

    1. Ciao Cecilia,
      io percorro Marassi Bolzaneto un paio di volte la settimana.. Faccio alcune volte corso Montegrappa ed uso una 24 volt.

      Prendi una 36, meglio una 48, e fai anche il monte Fasce.

      Ti consiglio di andare da Ecomission a Sestri Ponente (loro te le fanno provare, sono specialisti…e ne hanno di tutti i tipi).

      A presto in giro per Genova 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contattaci

Inviaci documenti

Atlante DIritti Liguria

Su questo sito uso cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Se sei d’accordo clicca “Abilita”