Alternative alla scuola classica: Homeschooling o “Scuola Parentale”

Esistono alternative alla classica scuola a cui siamo abituati?

I nostri figli hanno l’obbligo di andare a scuola?

Possiamo prevedere un’alternativa per i nostri figli?

Si può non mandare i figli a scuola?

scuola_classica

Iniziamo con le questioni legali:

  • Si può non mandare i figli a scuola?

Si, è legale non mandare i propri figli a scuola. L’articolo 34 della  Costituzione Italiana recita: .. L’istruzione inferiore, impartita per almeno otto anni, è obbligatoria e gratuita”. Quindi è l’istruzione ad essere obbligatoria, ma non la scuola. Inoltre l’articolo 30 recita: … E` dovere e diritto dei genitori mantenere, istruire ed educare i figli, anche se nati fuori del matrimonio” ponendo la responsabilità dell’istruzione nelle mani dei genitori e non dello Stato.

FONTE: controscuola.it

  • Cosa devo fare per dichiarare la mia scelta di non mandare mio/a figlio/a a scuola?

Dovete presentare una lettera d’intento al dirigente scolastico del vostro circolo dove dichiarate che vi occuperete dell’istruzione di vostro figlio/a. A volte bisognerà dare testimonianza delle proprie capacità tecniche o economiche (dipende dal dirigente). Se e solo se desiderate sottoporre vostro figlio/a all’esame di idoneità alla classe successiva dovrete preparare un curriculum scolastico entro marzo/aprile ed esso dovrà essere approvato dal circolo didattico al quale appartenete. Questo curriculum non dovrà obbligatoriamente seguire il programma scolastico tradizionale, gli argomenti di studio possono essere scelti dai genitori, perlomeno per quello che concerne l’istruzione primaria (solitamente i programmi vanno presentati entro Aprile). Chi fa homeschooling non ha niente da nascondere perciò, sorridenti e collaborativi e senza lasciarsi trascinare in discussioni ideologiche, presentatevi a dirigenti e presidi sicuri della vostra scelta. Non è necessario fare un esame ogni anno, la scelta rimane della famiglia. Su www.educazioneparentale.org abbiamo contattato un avvocato che ha confermato che gli esami di fine anno non sono obbligatori.

FONTE: controscuola.it

  • Se non mandiamo i nostri figli a scuola, come facciamo a dimostrare che li stiamo istruendo (l’obbligo all’istruzione rimane ovviamente)?

Al termine di ogni anno scolastico (verso giugno) una commissione scolastica esaminerà il bambino e deciderà se dargli l’idoneità alla classe successiva o meno. Ciascuna famiglia dovrebbe prendere accordi personali con il proprio dirigente di circolo e/o preside al fine di capire come sarà l’esame.

FONTE: controscuola.it

Vediamo le questioni pratiche

Se non vanno a scuola come faccio a “istruirli” (che brutta parola!)?

Ecco l’alternativa: homeschooling o educazione parentale.

Homeschooling


Educazione parentale

 

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contattaci

Inviaci documenti

Atlante DIritti Liguria

Su questo sito uso cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Se sei d’accordo clicca “Abilita”